Il primo trimestre di Amazon segna un record dell’utile netto per il quarto trimestre consecutivo

Il-primo-trimestre-di-Amazon-segna-un-record-dell'utile-netto-per-il-quarto-trimestre-consecutivo-keyformat

Con un fatturato di 59,7 miliardi di dollari (in aumento del 17%) e 3,6 miliardi di utile netto – contro gli 1,63 dello stesso periodo del 2018 -, Amazon si riconferma una realtà in forte crescita. A riconfermarlo è anche l’utile per azione, che ha visto un’impennata, passando da 3,27 dollari a 7,09, superando di molto le aspettative del mercato (che si aspettava un valore attorno ai 4,70 dollari).

La motivazione di questo miglioramento è da ricercare, soprattutto, nella riduzione dei costi: questi ultimi sono, infatti, aumentati solamente del +12%, un numero nettamente inferiore al +41% che aveva contraddistinto i primi tre mesi del 2018.

Guardando al secondo trimestre dell’anno, Amazon prevede un fatturato tra i 59,5 miliardi e i 63,5 miliardi, in aumento rispettivamente tra il 13% e il 20%, con il mercato che prevede un business di 62,4 miliardi.

La crescita pubblicitaria

 

La categoria Altri ricavi del bilancio di Amazon, in cui la gran parte dei ricavi è fatto dal business dell’advertising, ha chiuso i primi tre mesi del 2019 con un totale di 2,72 miliardi di dollari, in aumento del 36% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Un aumento considerevole in termini assoluti, ma che perde di importanza confrontato con l’incremento del 97% degli ultimi tre mesi del 2018 e dopo avere ottenuto crescite di oltre il 100% nei tre precedenti trimestri. Tuttavia, sulla lettura dei conti della società pesa una variazione contabile introdotta nel gennaio 2018, tanto che, su base rettificata, il tasso di crescita anno su anno di “Altri Ricavi” è stato del 38% nel quarto trimestre del 2018 e si collocava tra il +51% e +73% nei trimestri precedenti.

Alle domande degli analisti circa questo rallentamento, Brian Olsavsky, Cfo di Amazon, ha spiegato che, dentro “Altri ricavi”, «la pubblicità ha ottenuto un risultato migliore del +36%» della categoria. Inoltre, Olsavsky ha sottolineato che per la società «l’avventura nel mercato dell’advertising è solo agli inizi», e che dunque gli investimenti in nuovi prodotti e strumenti a servizio dei brand sono continui, «e possono determinare anche andamenti fluttuanti nel trend di crescita». Amazon, ha aggiunto il manager, ha apportato negli ultimi mesi diverse modifiche alla sua piattaforma pubblicitaria con l’obiettivo di migliorare «l’efficienza e anche le prestazioni dell’annuncio».

Related Blogs

Strong Customer Authentication (SCA): la GDPR dei pagamenti digitali keyformat
Posted by admin | 12 aprile 2019
Strong Customer Authentication (SCA): la GDPR dei pagamenti digitali
A breve entrerà in vigore la Strong Customer Authentication (SCA), un metodo di autenticazione imposto dall'Unione Europea, con lo scopo di regolamentare le transazioni digitali e prevenire quanto più possibile le...
Social-Shopping-Instagram-testa-gli-acquisti-in-app-keyformat
Posted by admin | 22 marzo 2019
Social Shopping: Instagram testa gli acquisti in-app
Instagram ha introdotto una nuova funzionalità che potrebbe cambiare le regole del gioco del mondo eCommerce, specialmente per i prodotti fashion: si tratta della possibilità di acquistare direttamente da app. A...
apple-tv-keyformat
Posted by admin | 15 marzo 2019
Apple: in arrivo servizio di streaming TV in abbonamento
Novità da Apple: l'azienda ha intenzione di potenziarsi sul settore dell'intrattenimento video in streaming, entrando, così, in uno dei mercati maggiormente in voga (e redditizzi) degli ultimi anni. Sono previsti,...