Come entrare e come funziona Google News – Info per il 2020

Search Engine Marketing 20 Marzo 2020
Condividi sui Social

Uno strumento sempre più riconosciuto per far guadagnare visibilità ad un sito di carattere editoriale è Google News, un canale importante e utile che bisogna imparare a conoscere e sfruttare al meglio.

La sezione Google News è strutturata per offrire i contenuti più aggiornati e affidabili sui trend topic del momento, accessibili tramite menu di navigazione ed eventuali caroselli posizionati in cima alla SERP. Il servizio ha lo scopo di fornire notizie sui temi caldi del momento, andando quindi incontro a esigenze ben precise di informazione da parte degli utenti, che percepiscono in maniera particolarmente favorevole a livello di credibilità i contenuti pubblicati in questa area.

Per le sue caratteristiche, entrare in Google News non è semplicissimo: bisogna infatti soddisfare criteri importanti per essere accolti in questa area e trarne i relativi benefici. Inoltre, a partire da dicembre 2019 è stata introdotta una significativa novità che cambia la situazione e le dinamiche di accesso.

Valutiamo innanzitutto quali sono i punti fermi che possono aiutare in questo processo, partendo da alcune considerazione sui testi proposti dal sito. Come già accade normalmente in ottica di ottimizzazione SEO, risulta importante avere contenuti originali e di qualità, inserendo informazioni e dati chiari e precisi, senza limitarsi a banali copia/incolla che porteranno il sito ad essere scartato. Nello stesso tempo, un elemento fondamentale è rappresentato dal tipo di argomento, che deve riferirsi ad eventi e tematiche recenti proprio perché si tratta di un’area di News dove l’attualità dei contenuti è indispensabile per assicurare un servizio veramente utile.

È invece malvisto un eccesso di contenuti sponsorizzati o annunci pubblicitari, giudicati poco appropriati alla linea editoriale di Google News. 

Per quanto riguarda gli aspetti più tecnici, Google News reclama qualche requisito base per far sì che la struttura del sito sia facilmente leggibile dal crawler:

  • URL unici e permanenti.
  • utilizzo di link HTML,  favoriti dal crawler rispetto a Javascript o in frame.
  • consentire l’accesso al sito da parte di user-agent Googlebot e Googlebot-news.
  • inserimento di una sitemap per Google News.

Veniamo ora alla novità 2020 riguardo alle procedure di inserimento: se infatti fino a dicembre scorso era necessario compilare un modulo di inclusione online e attendere il responso, ora non c’è più nessuna richiesta da fare e l’accettazione è diventata automatica, a condizione che il sito rispetti le condizioni necessarie indicate. La modifica alle linee guida del servizio comporta una semplificazione della procedura, che non prevede quindi più nessuna domanda di accesso ma un’azione autonoma da parte di Google News, che valuta caratteristiche e struttura dei siti e procede direttamente al tanto agognato inserimento in caso di riscontro positivo.

Un’altra novità riguarda il lancio dell’interfaccia Publisher Center, che prende il posto dei precedenti strumenti Google News Publisher Center e Google News Producer e consente agli editori di gestire i propri contenuti su Google News e realtà correlate in maniera più organizzata ed efficace, oltre ad ottimizzare il processo di monetizzazione.

Alla luce di questi sviluppi risulta ancora più urgente impegnarsi a soddisfare i requisiti necessari, prendendo in considerazione anche un possibile aumento di competitor, non più circoscritti tra coloro che fanno attivamente domanda. La lotta per emergere può diventare quindi più difficile, ma i benefici in fatto di ampliamento del bacino di utenza ripagheranno di certo gli sforzi compiuti.

  • Tutti14
  • Branding2
  • SEM-SEO-SEA10
  • Website & E-Commerce9
  • Link Building3
  • Digital marketing3
  • Social media marketing3

  • Tutti14
  • Website & E-Commerce9
  • Link Building3
  • Digital marketing3
  • Branding2
  • SEM-SEO-SEA10
  • Social media marketing3