Con DB Shaper l’email marketing diventa programmatic

Affinity Marketing 6 Giugno 2018
Condividi sui Social
La piattaforma, che offre soluzioni del tutto inedite per il mercato italiano, è in fase di lancio e promette di rivoluzionare il settore grazie a deduplica, Dmp, Dsp e invii effettivi certificati in tempo reale   Si basa sullo strumento di comunicazione più antico di tutta la rete e più di una volta, in passato, abbiamo sentito annunciare la sua imminente scomparsa, per inadeguatezza tecnologica. Eppure, attraverso il progressivo affinamento delle strategie, l’email marketing ha saputo mantenere quasi intatta negli anni la sua notevole efficacia, restando un elemento essenziale in ogni moderno piano di comunicazione. Oggi finalmente, l’email marketing si evolve anche in senso tecnologico, introducendo sul mercato il programmatic email marketing. La prima piattaforma che permette la gestione completamente automatizzata dei flussi di mail si chiama dbSHAPER e viene da Lodi. A crearla, uno tra gli imprenditori maggiormente esperti in Italia nell’email marketing e nella lead generation: Davide Raimondi, già fondatore di WebbDone, azienda storica del settore. L’email marketing si fa programmatico dbSHAPER costituisce una novità per il mercato italiano e internazionale destinata a far compiere al settore un salto in avanti tecnologico. Si tratta della prima piattaforma di email marketing in grado di certificare gli invii delle campagne dem sui soli utenti selezionati. Con dbSHAPER, infatti, è possibile confrontare più database contemporaneamente, anche quelli appartenenti a editori esterni, deduplicando gli utenti unici grazie all’unione criptata dei contatti email e dei numeri di cellulare di tutti gli operatori del settore web marketing presenti nella piattaforma. Dopo aver filtrato gli utenti per interesse da un unico punto di accesso, è possibile ottenere i risultati della query sui database che vengono normalizzati per creare un buyer persona univoco. Il tutto in tempo reale. Ma l’elemento che fa di questo strumento un tool davvero unico per modernità ed efficacia è la possibilità di ottenere, in tempo reale, analisi puntuali sui volumi effettivamente raggiunti. Una facoltà che nessun’altra piattaforma al momento è in grado di offrire agli inserzionisti che fa di dbSHAPER lo strumento ideale per campagne a CPM performanti sia se orientate alla Brand Awareness sia se focalizzate sul ROI. Potente anche l’operatività: tutte le operazioni di selezione, invio email e acquisizione spazi adv vengono eseguite attraverso una unica dashboard con un’interfaccia intuitiva e pratica che permette a chi la usa di programmare ogni aspetto in autonomia.[/vc_column_text][hcode_blockquote blockquote_icon=”1″ hcode_blockquote_heading=”Davide Raimondi | CEO e founder dbSHAPER “]Per quanto ci risulta, alcune delle opportunità offerte da questa piattaforma sono del tutto inedite per il nostro mercato e forse anche in senso internazionale. Un risultato che non può che renderci estremamente orgogliosi e per il quale ringrazio la mia squadra di R&S.[/hcode_blockquote][vc_column_text]DMP E DSP, tutto in un solo posto L’altra grande novità di dbSHAPER, che la rende probabilmente la prima piattaforma di email marketing al mondo ad integrare le tecnologie di DMP e DSP per centri media e aziende. Attraverso la DMP gli investitori hanno a disposizione 60 milioni di utenti non duplicati e clusterizzati, profilati attraverso tag che garantiscono l’invio certificato. Durante ciascun invio ai vari database, infatti, dbSHAPER analizza i dati comportamentali degli utenti che ricevono le campagne, con lo scopo di generare audience targettizzate specifiche. Questa operazione permette di affinare il rendimento delle campagne successive e massimizzarne i risultati, minimizzando il rischio di percezione negativa del prodotto dovuta a una comunicazione poco contestuale. Inoltre, gli indirizzi mail all’interno di DB Shaper sono criptati con il sistema MD5con stringhe esadecimali univoche, che rende la DMP perfettamente rispondente alle vigenti norme in tema di privacy, grazie anche alla supervisione del team legale di Iab Italia. Anche sul versante delle tecnologie DSP, il team di sviluppo della piattaforma promette entro fine anno un servizio unico: la possibilità di acquistare con il meccanismo dell’asta i migliori spazi disponibili in tempo reale offrendo, grazie alla relativa mancanza di competitor, la garanzia di miglior rapporto prezzo su astdavide raimondi ceo e founder dbshaper_keyformata. «Per quanto ci risulta, alcune delle opportunità offerte da questa piattaforma sono del tutto inedite per il nostro mercato e forse anche in senso internazionale – spiega Davide Raimondi, CEO e founder di dbSHAPER –. Un risultato che non può che renderci estremamente orgogliosi e per il quale ringrazio la mia squadra di R&S. Ora vogliamo sottoporre il nostro prodotto all’esame del mercato: stiamo già ricevendo numerose richieste per provare la nuova piattaforma, ma il nostro obiettivo è dare a tutti gli operatori la possibilità di sperimentare l’email marketing a un livello di efficienza mai visto prima. Oggi i brand grandi e piccoli vogliono sicurezza, affidabilità dell’invio e misurabilità immediata. Noi siamo in grado di garantire tutto questo e lo facciamo con la tecnologia più evoluta in commercio – conclude Raimondi»

  • Tutti14
  • Social media marketing3
  • Digital marketing3
  • SEM-SEO-SEA10
  • Link Building3
  • Branding2
  • Website & E-Commerce9

  • Tutti14
  • SEM-SEO-SEA10
  • Branding2
  • Digital marketing3
  • Link Building3
  • Social media marketing3
  • Website & E-Commerce9