Come gestire i profili social: consigli alle aziende

Social Media Marketing 9 Marzo 2020
Condividi sui Social

Per gestire profili social in maniera efficace è necessario usare accorgimenti specifici e soprattutto attuare una programmazione precisa di un’attività di comunicazione coerente con gli obiettivi da raggiungere. Una corretta strategia social deve essere pianificata da web agency in grado di comprendere a fondo i trend di mercato e di sfruttare al meglio le potenzialità di Facebook e Instagram, catturando l’attenzione con un giusto mix di contenuti originali ed interessanti e materiali multimediali come immagini e video.

Il calendario delle pubblicazioni deve essere realizzato in accordo con il cliente seguendo tempistiche chiare e scaglionate per riuscire a generare engagement, un intenso coinvolgimento degli utenti nella comunicazione effettuata e nei valori del brand, che si tramuta in visite ma anche in reazioni dirette ai contenuti attraverso commenti, richieste e opinioni.

Nel contesto dei social media diventa fondamentale occuparsi di monitorare e dare riscontri rapidi agli utenti, svolgendo un accurato lavoro di moderazione, indispensabile per creare una community positiva ed arginare eventuali problematiche sul nascere, svolgendo anche un primo servizio di customer care.

Le campagne devono sempre essere personalizzate in relazione alle esigenze e ai risultati da raggiungere e adattate all’ambito in cui si muove il marchio, per un vero servizio ad hoc. Leve principali per smuovere utenti targettizzati ed acquisire visibilità sono campagne di brand awareness, che mirano a creare associazioni positive con l’azienda, e campagne di fan recruitment, che sfruttano contenuti mirati per acquisire follower qualificati.

L’engagement può essere ottenuto anche attingendo allo storytelling, il raccontare storie attraverso video ads e foto in modo da innescare dinamiche di immedesimazione e coinvolgimento emotivo all’interno di un pubblico segmentato.

Ad integrazione di questi strumenti, non va tralasciata la possibilità di un carosello ads, ovvero di una campagna pubblicitaria che permette agli utenti di visualizzare più foto e video in un’unica inserzione per aumentare l’impatto del messaggio.

Citiamo infine il canale che al momento riscuote più successo nel mondo social: le Stories di Instagram, che godono di un pubblico di oltre 300 milioni di account attivi ogni giorno e sono strumenti efficaci per la diffusione di messaggi, grazie all’immediatezza dei contenuti e alla loro multimedialità, permettendo di combinare brevi video, foto, scritte, effetti speciali e musica per risultati sempre nuovi ed intriganti.

Insieme a tutte queste attività si collocano azioni particolari da pianificare all’occorrenza per smuovere ulteriormente l’attenzione del pubblico, come l’impiego di influencer, personalità conosciute nel mondo social che possono diventare testimonial credibili ed appassionare fasce specifiche di utenti con post, foto o video.

Per quanto riguarda la realizzazione delle immagini e dei video, bisogna sempre tenere conto del tipo di comunicazione adottato, che può allacciarsi a contenuti emozionali o educativi, e del conseguente tone of voice da impiegare. In questa prospettiva, diventa per esempio importante la scelta di effettuare foto o riprese in uno studio o prediligere un’atmosfera più naturale: ogni dettaglio rappresenta infatti un fattore determinante nella prospettiva generale di un lavoro accurato e mirato al raggiungimento di risultati concreti e duraturi.

  • Tutti14
  • Website & E-Commerce9
  • Digital marketing3
  • Branding2
  • Social media marketing3
  • Link Building3
  • SEM-SEO-SEA10

  • Tutti14
  • Social media marketing3
  • Branding2
  • Digital marketing3
  • SEM-SEO-SEA10
  • Link Building3
  • Website & E-Commerce9