Da Facebook Dating a WhatsApp Pay: ecco tutte le novità di F8

Da-Facebook-Dating-a-WhatsApp-Pay-ecco-tutte-le-novità-di-F8-keyformat

Il 30 aprile e il 1 maggio si è tenuta a San Jose, in California, F8, la conferenza degli sviluppatori di Facebook. In apertura, Mark Zuckerberg, ha parlato di Facebook e del futuro dei tutti i brand del gruppo: ecco i punti salienti.

Facebook

Argomento principe della presentazione è stata la privacy: Facebook, infatti, subisce ancora le ripercussioni dello scandalo Cambridge Analytica e ha tutte le intenzione di riscattarsi.

Zuckerberg ha infatti dichiatato che «ora che il mondo diventa più grande e più connesso abbiamo bisogno più che mai di quel senso d’intimità. Ed ecco perché credo che il futuro sia privato».

Facebook si specializzerà poi principalmente su due formati: le Storie, privati per eccellenza cancellandosi automaticamente dopo 24 ore, e i gruppi, che saranno sempre più concepiti come spazii ristretti e privati, all’insegna della libertà di pensiero.

Sempre meno blu

Tra le altre cose che Facebook cambierà, ci sarà anche la scelta del colore: il Social Network, da sempre caratterizzato dal blu, lo abbandonerà gradualmente. Non si sa ancora quale sarà il nuovo assetto grafico.

Più strumenti per i gruppi

I gruppi, uno dei motori di Facebook, verranno valorizzati ancora di più, ampliando gli strumenti che permettono agli utenti di interagirci.

Ogni community, infatti, avrà strumenti dedicati e personalizzati per migliorare la comunicazione tra i membri del gruppo, così come la compravendita e la condivisione di contenuti anche fuori dal gruppo.

Dating

Ultimo, ma non per importanza, Facebook lancerà la funzione Dating. Gli utenti potranno, infatti, segnare una secret crush – quindi anonimaall’utente di cui si è interessati e, se anche quest’ultimo dovesse ricambiare, allora l’applicazione rivelerà ad ambo le parti l’interesse di entrambi. In caso contrario rimarrà segreta.

Messenger

Messenger, il servizio di messaggistica di Facebook, diverrà sempre più leggero e veloce: questo è ciò che è stato riportato durante l’F8, la conferenza degli sviluppatori di Facebook.

Entro fine 2019 sulla nuova versione di Messenger sarà possibile guardare video in condivisione con gli amici con cui si sta chattando. È stato poi annunciato anche il lancio di una nuova applicazione desktop per Windows e MacOS, che permetterà anche di fare videochiamate di gruppo e collaborare a progetti in condivisione.

Le novità sono attualmente in test e potrebbero essere disponibili per fine 2019.

WhatsApp

Durante la conferenza degli sviluppatori di Facebook F8, è stata annunciata una nuova funzionalità per WhastApp.

Verrà, infatti, introdotta nell’applicazione di messaggistica una nuova funzionalità che permetterà alle aziende di inviare ai propri clienti i cataloghi dei propri prodotti. Si tratta di una modalità che permetterà ai consmatori di essere aggiornati sui prodotti e servizi dei brand, senza dover lasciare il servizio di messaggistica. La funzione dovrebbe essere disponibile nei prossimi mesi.

Zuckerberg ha, inoltre, rivelato che stanno lavorando su WhatsApp Pay non solo per renderla privata e sicura, ma anche facile da usare: l’obiettivo è quello di poter svolgere transazioni su WhatsApp con la stessa facilità con cui si invia una foto. Al momento la funzione è in fase di test in India, in cui ha una da 200 milioni di persone, e verrà lanciata quest’anno in diversi Paesi.

Instagram

Se ne parlava già un mese e mezzo fa e ora ne arrivata la conferma: Instagram sarà sempre più una piattaforma per realizzare acquisti. Durante l’F8, la conferenza degli sviluppatori di Facebook, sono state descritte anche le novità che coinvolgeranno il social fotografico per eccellenza: tra queste Instagram permetterà ai creator di fornire informazioni sugli accessori o i vestiti indossati nelle foto, in modo tale da renderne possibile l’acquisto direttamente in-app da parte degli utenti.

Oltre a questo, è stato annunciato un avvicinamento ancor più forte del Social al suo fratello maggiore, Facebook, di cui integrerà alcune delle funzionalità, come, ad esempio, la possibilità di raccogliere fondi per le associazioni no profit tramite un adesivo applicabile sulle Stories.

Un terzo aggiornamento concernerà il design della fotocamera che permetterà di usare più facilmente gli effetti visivi e gli adesivi. Infine, è stato annunciato un controllo attraverso sistemi di AI circa i discorsi di odio e gli episodi di cyberbullismo.

Related Blogs

Aspettando-Amazon-Prime-Day-2019--la-retrospettiva-sulle-scorse-edizioni-keyformat
Posted by admin | 5 luglio 2019
Aspettando Amazon Prime Day 2019: la retrospettiva sulle scorse edizioni
Era il 15 luglio 2015 quando, per la prima volta, Amazon decise di celebrare i propri utenti Prime con una giornata che fosse completamente dedicata a loro: fu così che nacque Prime Day, un evento...
Quali-sono-le-abitudini-di-utilizzo-dei-social-media-degli-italiani--lo-studio-di-Blogmeter-keyformat
Posted by admin | 27 giugno 2019
Quali sono le abitudini di utilizzo dei social media degli italiani? lo studio di Blogmeter
Giunta alla terza edizione, Blogmeter - tra i leader in Italia nei servizi di integrated social intelligence -, ha pubblicato il suo studio "Italiani e Social Media", condotto su un...
IGTV-solo-in-verticale-ora-non-più-Instagram-introduce-il-formato-orizzontale-keyformat
Posted by admin | 24 maggio 2019
IGTV solo in verticale? ora non più: Instagram introduce il formato orizzontale
Instagram sta puntando fortemente sui contenuti video ed è la sua storia a dimostrarlo. Inizialmente il Social nasceva unicamente come contenitore fotografico, ma, nel 2015, l’azienda decise di permettere anche l’upload...